Il mistero di Grugua e il canyon di Buggerru


Dove dormire

B&B S’abba ‘e Su Mare

Un viaggio verso la poco conosciuta località di Grugua, località avvolta dal mistero e un tempo remoto centro direzionale di tutta l’attività estrattiva dell’iglesiente.

Partiti, dopo un breve (ma sovente ventoso) rettilineo raggiungiamo Guspini, dove inizieranno finalmente curvetornanti, vero toccasana per gli addominali! Seguendo la SS126 Sud Occidentale Sarda, più antica via di colleamento del sud-ovest Sardegna, lasceremo il Campidano, per poi valicare il Passo Bidderdì e raggiungere, dopo una serie infinita di curve e panorami mozzafiato, la località di Portixeddu.

Da lì, inizieremo un tortuoso percorso sterrato, che ci porterà ad ammirare i sistemi dunali di Portixeddu, fra i più estesi d’Europa. Il percorso si articola fra alte e ripide gole, e offre panorami mozzafiato tra le scogliere di Capo Pecora e le alte falesie di Buggerru.  Alla fine del percorso, arriviamo alla spiaggia di San Nicolò, da cui raggiungeremo Buggerru.

Buggerru è arroccata su  uno spettacolare sbocco sul mare di un’impervia vallata, e vanta una quantità innumerevole di spiagge e cale con falesie alte oltre 120 metri. Il paese racchiude inoltre decine di monumenti, legati alle vicende minerarie, da cui peraltro è nato il paese; a Buggerru vi fu inoltre il primo sciopero italiano, iniziato nelle miniere a causa degli orari di lavoro massacranti; lo scioperò culminò con l’eccidio di Buggerru ove l’esercito fece fuoco sugli operai uccidendone tre e ferendone molti altri (vedi qui).

Buggerru vanta inoltre almeno tre notevoli grotte: la grotta delle lumache, la grotta dell’acqua gelida, e la grotta di padre Nocco.

Visiteremo quindi l’imponente Galleria Henry, tunnel scavato nella roccia che consentiva il trasporto dei minerali per mezzo di un’avveniristica rete ferroviaria.  

Lasciato Buggerru, proseguiamo lungo la strada che conduce verso la famosa spiaggia di Cala Domestica, fino a intraprendere, poco distante, un secondo, tortuoso sentiero sterrato che ci condurrà verso il canyon di Gutturu Cardaxiu. Lungo la strada incontreremo molteplici settori arrampicatori, quindi le miniere di Scalittas e di San Luigi, ove sono presenti ancora le strutture principali e l’argano, seppure arrugginito.

Procedendo lungo la strada, raggiungiamo il villaggio di Grugua, ove si trova la Villa dei Modigliani, proprietà della ricca famiglia ebrea originaria di Livorno, e dove soggiornò anche il pittore Amedeo. Il villaggio di Grugua è anche avvolto dalla leggenda, giacché qualcuno ha voluto localizzare Metalla, fantastica città romana misteriosamente scomparsa, nel villaggio di Grugua, dato il ritrovamento di sfere in ferro, monete, urne cinerarie, scalpelli e lampade.

Lasciata Grugua, si ritorna all’asfalto, salutando la suggestiva frazione di Sant’Angelo, che conta circa venti abitanti, e ove è possibile osservare due cannoni provenienti da Cala Domestica, a testimonianza dell’epoca degli assalti dei pirati.

Riprendiamo la SS126 verso Fluminimaggiore, che vanta molteplici luoghi di grande interesse naturalistico come le grotte di Su Mannau e il famoso tempio di Antas.

Il percorso di ritorno non è infine banale, poiché non percorreremo la SS126, ma torneremo in campidano attraversando la catena montuosa del Monte Linas, lungo l’omonima via Monte Linas.

Potrai visitare

  • sistemi dunali di Portixeddu, e le alte ripide gole accanto alla spiaggia di San Nicolò
  • La Galleria Henry, tunnel scavato nella roccia ove è presente anche una ferrovia
  • I maestosi canyon, ambita meta di arrampicatori, accanto alla meravigliosa spiaggia di Cala Domestica
  • La villa del Modigliani, nel villaggio abbandonato di Grugua
  • Gli antichi cannoni provenienti da Cala Domestica, nella suggestiva frazione di Sant’Angelo
  • Le grotte di Su Mannau e il Tempio di AntasFluminimaggiore
  • Il mulino ad acquaFluminimaggiore

Potrai assaggiare

  • La cucina di pesce tipica di Buggerru

Mappa


Ricerca siti archeologici


Nuraghe
Domus de Janas
Dolmen
Tombe dei Giganti
Menhir
Villaggi
Culto delle Acque

- Mostra nomi sui punti

Meteo

nov 25, 2017 - sab
Fluminimaggiore, Italia
cielo sereno
12°C cielo sereno
Vento 1 m/s
Umidità 87%
Pressione 765.07 mmHg
Giorno Cond. Temp. Vento Umidità PressionePres.
sab nov 25
nubi sparse
16/15°C 5 m/s, SSO 76% 765.73 mmHg
dom nov 26
poche nuvole
14/13°C 12 m/s, NO 81% 768.85 mmHg
lun nov 27
nubi sparse
14/13°C 8 m/s, NO 78% 771.18 mmHg
mar nov 28
nubi sparse
15/13°C 4 m/s, OSO 79% 766.56 mmHg
mer nov 29
pioggia moderata
20/14°C 12 m/s, SO - 751.73 mmHg

Profilo Altimetrico

 Il percorso ha un dislivello di 619 m. Il 50% del percorso è in salita, il restante 50% in discesa.

Il mistero di Grugua e il canyon di Buggerru

Distanza (Km)
Altitudine (m)
Tempo (h)

Vuoi unirti a noi?

Prenota ora!