Disegnare tracce GPS online con GmapGIS

Google My Maps è uno strumento assai potente: consente di creare, condividere, archiviare le proprie mappe in modo rapido, efficace ed efficiente. Tuttavia, a volte, si rivela poco versatile: ad esempio quando si vuole creare una traccia in modo libero e non vincolato a strade o sentieri, oppure quando si vuole oltrepassare il limite di punti massimo per livello.

Per questo, esiste un ottimo strumento basato sulle API di Google Maps: GmapGIS. Con GmapGIS è possibile disegnare e modificare (anche a distanza di tempo!) su una mappa linee, rettangoli, marcatori, etichette. Il tutto, utilizzando l’intuitiva interfaccia di navigazione di Google Maps e le relative modalità di visualizzazione (Satellite, Ibrida, Stradale, A Rilievo).

Una volta creata la mappa, questa può essere esportata anche in formato KML e GPX; parimenti, è possibile ottenere un link per condividere la stessa mappa.

GmapGIS può inoltre importare nella mappa tracce KML e GPX (alla data odierna, il supporto a GeoJSON parrebbe non funzionare); tuttavia, le stesse tracce non sono modificabili e, per questo, rimandiamo all’articolo complementare!