fbpx

Pastori, non pecore

Sì, ci chiamiamo pastori in moto. Perché uno di noi – pastore, e non solo in moto – così ci ha battezzati, una serata spumeggiante a nieddera oramai trincato. Però, a onor di chiarezza: i compagni d’avventura associati e simpatizzanti non sono pecore, ma pastori in moto anch’essi. Perché, ancor per franchezza, ciascuno viene quando vuole, se vuole e perché ha piacere a vivere le uscite. Fosse pel programma o pel gruppo, poco importa. Siamo felici se uno viene una volta l’anno e sta pei fatti suoi, se uno viene trenta volte l’anno e fraternizza, se porta con sé un panino, o porta con sé cibo locale da condividere. Qualunque la moto, purché ovviamente compatibile con gli aspetti tecnici del giro. Abbiamo solo a cuore il praticare mototurismo ruspante. Facendolo bene, certo: provando coniugare sempre meglio trastullo, cultura, nuove conoscenze. Scandendo tappe, imparando dagli errori, fronteggiando imprevisti d’ogne natura. Non esistono matrimoni, ché tanti tesserati sono pure parte attiva in motoclub o altre attività affini. Poi certo, chiaro: siamo umani. E le attività vanno avanti perché qualcuno partecipa. Ma siamo pure soddisfatti dei risultati raggiunti. Se poi vi sarà modo di alzar l’asticella della qualità e praticar la disciplina nel posto migliore e in modo migliore ben venga. Venite quando vi pare, se avete piacere. E dateci feedback, per tutto.

Leave a Reply

×

Ciao!

× Ciao, domande riguardo gli itinerari?