Nuraghi in Moto

Scoprire i nuraghi in moto è uno fra gli aspetti più appassionanti che hanno animato i nostri sforzi. Per questo, chiunque volesse raggiungere un nuraghe in moto o coltivasse l’ambizioso obiettivo di visitarne il maggior numero possibile (e non è opera banale, dato che ne sono stati censiti oltre settemila…), con il tempo abbiamo reso disponibili a ogni motoviaggiatore una molteplicità di risorse dedicate. Eccone qualcuna:

1. Itinerario mototuristico “Tour Nuragico”. Seicento chilometri fra i nuraghi più importanti e suggestivi dell’isola, con tipicità più e meno note ad accompagnare le visite. Da percorrere in due o tre giorni, da soli o con tour leader e accompagnando le tappe ruspanti con visite guidate. Offerte dalle guide locali, vero riferimento allo stato dell’arte.

2. Mappa Geolocalizzata di ricerca attrazioni di Pastori in Moto. Basta entrare nella pagina, geolocalizzarsi, scegliere il raggio di distanza al quale mostrare i nuraghi. Sui quali è possibile, cliccandovi, avviare le indicazioni stradali.

3. App ScAutio. La stessa, oltre a consentire la comunicazione di gruppo in presenza di copertura di rete, consente anche di ricercare nuraghi accanto alla propria posizione. In modo rapido e immediato.

4. Mappa 6000 Nuraghi. E’ stata sviluppata da GD Bulciolu attingendo e consolidando il database di Nurnet – La rete dei nuraghi, riporta più di 6.000 POI (Point of Interest) relativi ai nuraghi e ad altri siti archeologici ancora esistenti in Sardegna.

Leave a Reply

×

Ciao!

× Ciao, domande riguardo gli itinerari?