fbpx

Regione Sardegna e Mototurismo…

…e noi, nella regione forse più vocata d’Italia (non che l’Abruzzo sia poi così meno: siamo sinceri), con una fra le più inferiori densità di popolazione, che facciamo?
La mossa abruzzese è buona. A costo quasi zero: ché se uno poi vuole andare dai congiunti o a pesca, in moto ci va. E se nel paese europeo con più immatricolazioni di motocicli, qualche sventurato ferma la moto in un paesino isolato a spender per diletto, cultura o palato, proprio male forse non è. Come per i cicloturisti.
Abbiamo taciuto per senso del dovere, affrontando una cancellazione totale delle attività. Se a qualcuno fa sorridere pensare che il mototurismo sia davvero disciplina sportiva, in un contesto dove ogni cosa, pur la più banale se ben fatta richiede studio, preparazione e pratica: il mototurismo è disciplina vasta, e la letteratura non manca. Un’attività sana, esperienziale per natura e che coinvolge sempre più persone e operatori. Vi stressiamo: ma ci crediamo; i numeri lo dimostrano. Riporre alla speranza che chi decide ci rifletta?

Leave a Reply

×

Ciao!

× Ciao, domande riguardo gli itinerari?