Ai piedi della Giara di Gesturi


Un tour del fine settimana, breve ma ricco di sorprese! Tema centrale è Sa Jara Manna, altopiano più imponente dell’isola, famoso per essere abitato da una rara specie di cavalli e il suo crostaceo vecchio più di 200 milioni di anni [ulteriori informazioni qui].

Appena saltati in sella alle nostre moto potremo ammirare la piccola giara di Siddi, dove si conserva la famosa tomba di giganti Sa Domu ‘e s’OrcuLa giara di Siddi è costellata di capanne tipiche dei pastori, e gode di un’ottima vista sulla grande Giara di Gesturi, che costeggeremo per gran parte del tour!

Siddi è inoltre presente il notevole nuraghe Sa Fogaia, collocato all’interno di un bel parco naturalistico.

Dopo queste breve tappa ci dirigeremo a Nurallao, paese che vanta le cascate di  Is Arinus, luogo incantato fra Campidano e Barbagia ove percorreremo un giro panoramico del parco di Nurallao e visiteremo, appunto, con una bella passeggiata in mezzo al verde le cascate.

Pausa pranzo e subito di nuovo in sella alle nostre moto (a seconda della durata del tour) potremo visitare a Nuragus il Nuraghe Santu Millanu, il Tempio Nuragico a pozzo di Coni e la Tomba dei Giganti di Aiodda. In altro modo ci dirigeremo direttamente verso Isili, il relativo lago di San Sebastiano e il suo affascinante isolotto dove si erge una piccola chiesa, anche qui opzionale visita al museo del Rame e dei Tessuti e il Nuraghe Is Paras (a seconda della durata del tour cena e pernottamento a Isili). Via per le campagne costeggiando il bacino di San Sebastiano fino al paese di Gesturi per visitare Sa Giara Manna attrazione principale del tour. Da lì, visiteremo il protonuraghe Bruncu Madugui, avente notevole importanza dal punto di vista architettonico per la sua costruzione a corridoio; saluteremo quindi i famosi cavallini e i pauli, caratteristici laghetti di acqua piovana, per un’altra pausa pranzo e via a Barumini, visita al famoso Nuraghe Su Nuraxi e la casa museo Casa Zapata. Prima di intraprendere la via del ritorno e chiudere questo entusiasmante motogiro, potremo anche visitare i piccoli centri di Setzu, Genuri, TuiliLas Plassas.

Setzu, famoso per la produzione di formaggi, potremo visitare il complesso nuragico Nuracciassu e il nuraghe Setzu; a Genuri, potremo visitare la domus de Janas Sa Grutta ‘e Sa Perda, attraversata da un corso d’acqua stagionale, il complesso nuragico Su Forru ‘e Sa Teula, il nuraghe San Marco e il museo dell’olio d’oliva. A Tuili, potremo visitare la chiesa di San Pietro Apostolo, che custodisce un retablo di grande importanza per la pittura isolana, perché rappresentante la tradizione gotica spagnola-fiamminga. Ancora, potremo visitare le belle villa Asquer villa Pitzalis, il nuraghe tutturuddu e il complesso archeologico di Santa Luisa. Infine, a Las Plassas potremo visitare il famoso castello, visibile da grande distanza, e il complesso nuragico Suraxi, posto su un notevole punto panoramico.

Potrai visitare

  • Il nuraghe più importante della Sardegna (Barumini)
  • Il nuraghe più antico della Sardegna (Gesturi)
  • Il parco degli alberi millenari di Sini e il suo olivo plurisecolare
  • Le cascate di Su StrumpuSiniIs ArinusNurallao
  • Il tempio Sa Corona Arrubia, avente un diametro di 11 metri
  • Il Nuraghe Santu Antine e il pozzo scavato profondo 40 metri, tra i maggiori dell’antichità
  • La Bia de Carros, ovvero la strada romana in selciato più lunga della Sardegna (7 Km)
  • Un giardino racchiudente oltre 350 essenze e molteplici endemismi sardi
  • La fitta vegetazione del Parco di CraccheraSini, da cui godere un panorama mozzafiato
  • La Scala Seremida, a Sini, aspro sentiero che per secoli ha rappresentato l’unica via di accesso all’altopiano della Giara.

Potrai assaggiare

  • Il pane tipico della Marmilla: Civraxiu, Moddizzosu, Coccoi
  • Is malloreddus con sugo di salsiccia
  • Sa fregua cun sizzigorrus (fregola di lumache)
  • Is marracois fibaus (spaghetti fatti a mano)
  • Is tallutzas (orecchiette ricavate dall’impasto residuo del pane Coccoi)
  • Is tallarinus di Nuragus
  • Is crogoritas (pasta tipica locale a forma di cresta)
  • Is caombas (colombelle di pasta, preparate per la minestra in brodo di Pasqua)
  • Varie minestre irrobustite con guancialeosso di prosciutto
  • Le fave con lardo
  • Is cruguxionis de mendua, dolce tipico alla mandorla
  • Vini tipici IGT Marmilla

Mappa


Ricerca siti archeologici


Nuraghe
Domus de Janas
Dolmen
Tombe dei Giganti
Menhir
Villaggi
Culto delle Acque

- Mostra nomi sui punti

Meteo

dic 12, 2017 - mar
Gesturi, Italia
nubi sparse
15°C nubi sparse
Vento 1 m/s
Umidità 87%
Pressione 761.31 mmHg
Giorno Cond. Temp. Vento Umidità PressionePres.
mar dic 12
pioggia leggera
15/8°C 3 m/s, SO 74% 741.83 mmHg
mer dic 13
pioggia leggera
11/7°C 5 m/s, ONO 72% 748.72 mmHg
gio dic 14
pioggia leggera
13/13°C 6 m/s, OSO 82% 745.48 mmHg
ven dic 15
forte pioggia
13/11°C 6 m/s, OSO 97% 737.54 mmHg
sab dic 16
pioggia leggera
11/8°C 6 m/s, NO - 739.06 mmHg

Profilo Altimetrico

L’itinerario attraversa 15 comuni. Il percorso ha un dislivello di 576 m. Il 54% del percorso è in salita, il restante 46% in discesa.

Ai piedi della Giara di Gesturi

Distanza (Km)
Altitudine (m)
Tempo (h)

5 out of 5

EBBE’ECCO!

Giuseppe

Vuoi unirti a noi?

Prenota ora!